Fattura Per Tutti - La Fattura Elettronica Gratis
Search
× Search


 Blog

Come emettere una fattura elettronica con regime forfettario

Data: ago 1, 2022
Commenti: 0
Autore: Cettina

 

 

  •  Guida fatturazione elettronica forfettario 2022. Emissione in pochi passi

 

 

Prima di fare una fattura elettronica in regime forfettario, se non l'hai già fatto, verifica le impostazioni generali cliccando il link di seguito:

Le impostazioni generali per emettere una fattura elettronica in regime forfettario


 

 

I 3 passaggi da seguire per fare la fattura elettronica con regime forfettario 2022
 

Per l'emissione corretta e veloce della fattura elettronica procedi nel seguente modo:


 

 

Inserisci la partita IVA, il codice fiscale o l'indice PA del tuo cliente nella fattura elettronica in regime forfettario

 

Nell'apposito campo    inserisci la partita IVA, il codice fiscale o l'indice PA del tuo cliente e premi il tasto nuovo.

 

Creazione rapida fattura elettronica

Creazione rapida fattura elettronica

 

Se il tuo cliente è un'impresa oppure una pubblica amministrazione, tutti i dati del cliente ti vengono compilati in modo automatico (dalla partita IVA o dall'indice PA). Fatturapertutti recupera i dati dagli archvi dell'Agenzia delle Entrate o dagli archivi degli indici PA (indicepa.gov.it).

Nel caso in cui il tuo cliente è un'impresa,

  1. conosci il codice destinatario? inseriscilo all'interno dell'anagrafica (codice che l'Agenzia delle Entrate utilizza per consegnare la fattura elettronica in regime forfettario al tuo cliente),
  2. non conosci il codice destinatario? inserisci nell'anagrafica del cliente 0000000 (7 volte zero). Anche in quest'ultimo caso, come previsto dalla legge, la fattura elettronica risulta regolarmente emessa

Inserimento codice destinatario su cliente fattura elettronica

Inserimento codice destinatario su cliente fattura elettronica

 

Dopo avere confermato il cliente seleziona il tipo di documento "fattura TD01".

Scelta del tipo documento

Scelta del tipo documento

 

enlightened Fatturapertutti gestisce tutti i tipi di documento che vuoi. 
Se non visualizzi il tipo di documento che devi emettere leggi "Come attivare un tipo documento (fattura con altro sezionale, nota di credito, parcella, acconto, fattura differita, ecc.)". Nell'articolo trovi anche le istruzioni per crearne uno specifico.

 


 

Inserisci il prodotto venduto o la prestazione nella fattura elettronica in regime forfettario
 

Nel documento vai alla sezione prodotti, compensi e spese, inserisci la quantità e l'importo, il codice iva in regime forfettario ti verrà proposto in modo automatico.

Sei un libero professionista con partita IVA in regime forfettario (avvocatoarchitettoingegneregeometrageologoagronomodesigner, ecc.)?

Devi emettere una fattura elettronica (parcella elettronica) con cassa previdenziale.

Verifica se hai inserito le impostazioni della cassa previdenziale all'interno della tua anagrafica cedente leggendo: Come compilare una parcella elettronica;   

Image

Dopo l'inserimento clicca su  per memorizzare i dati. 

Per ogni riga inserita i dati di Riepilogo Iva e Riepilogo documento saranno aggiornati automaticamente.

Inserimento descrizione prodotti, compensi, servizi

Inserimento descrizione prodotti, compensi, servizi


 

 

Inserisci l'imposta di bollo nella fattura elettronica maggiore di 77,47 Euro ed invia la fattura elettronica all'Agenzia delle Entrate (SdI)
 

Il bollo in fattura può essere gestito in modo automatico, per sapere come fare clicca qui.

Per attivarlo invece in modo manuale all'interno della fattura procedi nel seguente modo.

Attiva il visto del bollo (bollo virtuale della fattura elettronica in regime forfettario) nella sezione del riepilogo del documento che si trova nella parte bassa della fattura. E' sufficiente impostare la spunta come da immagine di seguito.

Secondo quanto previsto dall'attuale normativa l'imposta di bollo deve essere applicata alle fatture elettroniche in regime forfettario con un importo superiore a 77,47 euro. La compilazione del campo Importo bollo è facoltativa. 

Image


 


Invia la fattura elettronica in regime forfettario all'Agenzia delle Entrate (SdI)
 

Per procedere con l'invio della fattura elettronica in regime forfettario all'Agenzia delle Entrate (SdI), al termine della compilazione del documento,

  1. Clicca su Convalida documento.
  2. Concludi cliccando su Approva (il tasto "Approva" si trova al posto del tasto Convalida documento dopo aver cliccato).

La fattura elettronica viene inviata da fatturapertutti all'Agenzia delle Entrate (Sistema di Interscambio SdI) e non può essere più modificata.

A questo punto l'Agenzia delle Entrate, una volta ricevuta la fattura elettronica, la inoltra al destinatario (il tuo cliente).

L'emissione della fattura elettronica si ha dal momento della consegna allo SdI. 

Fattura elettronica forfettari invio al Sistema di Interscambio

Fattura elettronica forfettari invio al Sistema di Interscambio


 

Stampa o scarica in pdf la copia di cortesia da consegnare al tuo cliente

 

Per stampare la fattura di cortesia da consegnare al tuo cliente clicca su  dall'interno del documento o dalla lista dei documenti.

Image

Una volta cliccato su stampa, puoi salvare la fattura in pdf cliccando il pulsante che vedi nell'immagine di seguito e quindi l'opzione pdf. 

Image

Per inviare tramite email la copia di cortesia della fattura basta un click sull'icona .

Puoi anche inviare in modo automatico le copie di cortesia ai tuoi clienti, leggi come fare.


 

 

Visualizza l'esito d'invio della fattura elettronica all'Agenzia delle Entrate

 

Dopo aver effettuato l'invio della fattura elettronica all'Agenzia delle Entrate (Sistema di Interscambio), devi controllare l'esito d'invio della fattura elettronica all'Agenzia delle Entrate.

Nella lista dei documenti di vendita (voce di menù Documenti/Vendita) leggi la colonna stato FE, puoi verificare lo stato e l'esito d'invio della tua fattura elettronica.  

Verifica stato fattura elettronica

Verifica stato fattura elettronica

Per sapere di più leggi:

Come seguire lo stato di creazione ed invio (esito) delle tue fatture elettroniche


Quale numero devo utilizzare per emettere la prima fattura elettronica in regime forfettario?

 

Hai due soluzioni possibili:

  1. Puoi utilizzare una numerazione specifica rispetto alle fatture cartacee emesse fino al 30 giugno. Fatturapertutti, per la tua prima fattura, ti propone il numero 1/FE;
     
  2. Puoi continuare la numerazione delle fatture cartecee. Se ad esempio al 30 giugno 2022 la tua ultima fattura cartacea emessa è la numero 100, puoi emettere la prima fattura elettronica utilizzando il numero 101.

L'Agenzia delle Entrate riporta queste soluzioni possibili all'interno del documento sulle domande più frequenti sulla fatturazione elettronica.

Leggi:

I chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate in merito alla numerazione delle fatture puoi leggerli cliccando qui e leggendo la FAQ n. 33.

 

 

 

Verifica le impostazioni generali di fatturazione (regime fiscale, iva e bollo automatico)
 

Se il tuo regime fiscale è regime forfettario, per emettere correttamente le tue fatture elettroniche, sarà necessario verificare tre semplici informazioni della tua anagrafica cedente:

  1. Imposta il regime forfettario
  2. Imposta il codice iva in regime forfettario
  3. Attiva l'imposta di bollo in modo automatico in fattura
  4. Addebita in automatico il bollo al cliente

     

Imposta il regime forfettario
 

Vai alla voce di menù Anagrafiche / Cedente, clicca il tasto modifica e nel campo Regime Fiscale seleziona RF19 - Regime forfettario (art.1, c.54-89, L. 190/2014). Per approfondimenti clicca qui;


La gestione del Regime Fiscale della tua anagrafica cedente

La gestione del Regime Fiscale della tua anagrafica cedente


Imposta il codice iva in regime forfettario
 

Vai alla voce di menù Anagrafiche/Cedente, clicca nella scheda Parametri e poi nella scheda Documenti. Come vedi nell'immagine di seguito, nel campo Codice IVA seleziona il codice IVA relativo al Regime Forfettario.

Tieni presente che il codice IVA previsto dalla legge per la fattura elettronica delle partite IVA in regime forfettario deve essere con natura N2.2. Su fatturapertutti è già impostato così, ti basta solo selezionare il codice IVA con la seguente digitura "Reg. Forfettario - Oper.franchigia iva art. 1 c.54-89 L.190/2014-L.208/2015-L.145/2018". 

Selezione del codice iva N2.2 Regime forfettario - Operazione senza applicazione dell’IVA, effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, legge n. 190 del 2014

Selezione del codice iva N2.2 Regime forfettario - Operazione senza applicazione dell’IVA, effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, legge n. 190 del 2014


Attiva l'imposta di bollo in modo automatico in fattura
 

In questo modo il bollo viene applicato in modo automatico, all'interno della fattura, se il valore della stessa supera il valore di euro 77,47. L'impostazione da fare è la seguente:

Vai alla voce di menù "Anagrafiche\Cedente", clicca nella scheda "Parametri", clicca la scheda "Documenti" e poi il tasto "Modifica"

Image

Nel campo "Bollo in fattura" scegli l'opzione "SI", in questo modo nella fattura che emetti con importo superiore a 77,47 euro viene impostato in automatico il bollo.

fattura forfettari inserimento bollo automatico

fattura forfettari inserimento bollo automatico

Di seguito l'immagine dell'opzione bollo che viene impostata in automatico all'interno della fattura. Questa opzione inserisce all'interno della fattura elettronica, come previsto dalla normativa, l'opzione del bollo. 

Opzione imposta di bollo in fattura

Opzione imposta di bollo in fattura



 

Addebita in automatico il bollo al cliente
 

Dopo avere attivato l'opzione del bollo in modo predefinito (Anagrafiche/Cedente, scheda Parametri e scheda Documenti) puoi addebitarne automaticamente l'importo al tuo cliente.

Posizionati sul campo "Addebito automatico bollo in fattura" e scegli l'opzione "Si". Inserisci la descrizione, l'importo ed il codice iva che vuoi inserire in automatico nella riga del documento relativa all'addebito del bollo. 

Se la tua fattura supera l'importo di euro 77,47, in modo automatico viene inserita una riga nel dettaglio documento con l'addebito del bollo.  

Nell'immagine di seguito vedi come fare:

fattura forfettari inserimento bollo automatico

fattura forfettari inserimento bollo automatico

Ti ricordiamo che l'obbligo della fattura elettronica per i soggetti in regime forfettario scatta dal 1 luglio 2022, scegli per questo uno dei migliori software.

Fatturapertutti è uno dei primi software creati per la fatturazione elettronica (anno 2014, data di avvio all'obbligo di emissione della fattura elettronica ad alcuni enti della Pubblica amministrazione). 

Registrati subito su fatturapertutti per emettere in modo semplice e rapido tutti i tuoi documenti. 
Crea subito il tuo account su fatturapertutti e dopo avere ricevuto le credenziali di accesso completa la tua registrazione con tutti i dati richiesti.

 

Attiva Gratis 60 giorni

 

Vuoi approfondire la nostra proposta riservata ai forfettari per adempiere alla fatturazione elettronica vai nella pagina dedicata

 

Valutazione:
4.7

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker



Partecipa alla community

  

Avvia una chat Whatsapp

Manuale d'uso

Terms Of UsePrivacy StatementCopyright 2022 by K2 Innovazione srl | P.Iva: 00540880861
Back To Top