Fattura Per Tutti - La Fattura Elettronica Gratis
Search
× Search
.

Indicare una parola o una frase (tra virgolette). Durante l'inserimento sarà visualizzato l'elenco dei suggerimenti.

Come modificare e creare un tipo documento (fatture elettroniche, ddt, rapportini, ecc)

Data: mar 10, 2022
Commenti: 0
Autore: Cettina

fatturapertutti gestisce tutti i tipi di documenti elettronici (fatture, autofatture, note di credito e di debito, ecc.) e tutti i tipi di documento cartacei (documenti di trasporto, buoni, ordini, schede, ecc.)

 

Con fatturapertutti puoi gestire tutti i tipi di documento, molti sono già predisposti e puoi utilizzarli così come sono o personalizzarli in base alle tue esigenze. Se non trovi il tipo di documento che ti occorre puoi aggiungerlo rapidamente.

Il "tipo documento"  attribuisce al documento il comportamento, ad esempio il tipo di fattura elettronica, il sezionale/serie di numerazione, il listino da utilizzare ecc.

mail prima di inserire o modificare un tipo di documento, verifica i tipi che sono stati predisposti da fatturapertutti al momento dell'emissione di un nuovo documento

Dal menu "Anagrafiche\Tipi documento" scegli la natura del documento tra "Vendita", "Acquisto" o "Autofattura" per visualizzare l'elenco dei tipi già disponibili.

Quando sei sulla lista "Tipi documento Vendita", "Tipi documento Acquisto" o "Tipi documento Autofattura" puoi:   

1. cliccare su "Nuovo" per inserire un nuovo tipo di documento; 

2. cliccare su  (matita) a sinistra per modificare le impostazioni del tipo documento selezionato;

3. cliccare sulla descrizione per visualizzare le impostazioni del tipo documento selezionato;

Image

 

enlightenedfatturapertutti crea e aggiorna per te i nuovi e più usati tipi di documento, se vuoi puoi aggiornare l'elenco dei tuoi documenti con le ultime novità cliccando su "Crea predefiniti" (in fondo al menu superiore).

 

 

Attivare o disattivare un tipo documento

 

Tutti i tipi di documento, predisposti automaticamente al momento della registrazione, vengono impostati come "non attivi" in questo modo quando emetti un nuovo documento visualizzi solo il tipo documento fattura elettronica (TD01).

Per attivare i tipi di documento che ti occorrono accedi sul menu "Anagrafiche\Tipi documento" (tutti i documenti non attivi saranno contrassegnati con una linea sbarrata orizzontale), metti un segno di spunta sulle caselle a sinistra dei documenti che vuoi attivare e clicca su "Attiva/Disattiva" sul menu superiore. 

Allo stesso modo se non vuoi più vedere dei tipi di documento, devi selezionarli e cliccare in alto su "Attiva/Disattiva".

Image

 

L'attivazione o la disattivazione di un tipo documento puoi effettuarla anche accedendo sul dettaglio del tipo di documento e impostando il campo "non selezionabile sui documenti", ecco i valori di riferimento:

Image

 

  • = il tipo documento sarà visualizzato nella lista dei tipi di documento da emettere;
  • = il tipo documento non sarà visualizzato nella lista dei tipi di documento da emettere.

 

 

 

Lista dei campi e delle funzionalità collegate

 

Image

Descrizione:
nella descrizione devi indicare il nome del tipo di documento che stai configurando per esempio fattura accompagnatoria, DDT, scheda intervento, buono di consegna, ecc.;

Tipo:
nel tipo devi scegliere la tipologia di documento da emettere selezionandola tra quelle disponibili (di seguito elencate):

  • Altro: per la configurazione di preventivi, schede intervento, ecc.;
  • DDT: per la configurazione di documenti di trasporto, bolle di accompagnamento, ecc. ;
  • Fattura: per la configurazione di tutti i tipi di fatture (immediate, accompagnatorie, differite, cumulative, di anticipo, di acconto, semplificate), parcelle, note di debito, integrazioni, cessioni, autoconsumo, autofatture;
  • Nota di Credito: per la configurazione di note di credito e note di credito semplificate;
  • Ordine: per la configurazione di ordine cliente, ordine fornitore, ecc.

Tipo documento per fatturazione elettronica:
per i documenti elettronici da inoltrare al Sistema di Interscambio, devi associare il codice specifico da trasmettere. Il campo può essere valorizzato per i tipi documento Fattura e Nota di Credito.

Predefinito nell'import da files xml o ricezione canale SDI:
devi attivare questa casella se il tipo di documento deve essere utilizzato per le fatture di vendita importate dall'esterno (da xml, csv, excel, ecc.) o per le fatture di acquisto ricevute.

Contatore:
scegli un contatore per la numerazione progressiva automatica dei documenti oppure creane uno nuovo cliccando sull'icona  (foglietto bianco).

Listino:
se quando emetti questo tipo di documento vuoi che i beni/servizi siano movimentati con un prezzo specifico, in questo campo devi selezionare il nome del listino di riferimento.

Modello di stampa:
tra i modellli disponibili puoi scegliere il modulo di stampa che vuoi assegnare al tipo di documento.

Buono collegato:
se è attiva la gestione dei buoni, in questo campo visualizzi il nome del buono associato.

 

 

Documento per il prelievo e raggruppamento (es. fattura cumulativa)

 

Con fatturapertutti puoi preparare un documento (per esempio una fattura) prelevando e raggruppando documenti emessi in precedenza (per esempio documenti di trasporto).

In questa scheda puoi selezionare, dal menù a tendina in fondo alla casella, il documento di destinazione per il tipo documento che stai configurando.


Puoi scegliere di riportare sul documento di destinazione, in base alle opzioni selezionate, le informazioni del documento di origine:

  • Aggiungi riferimento documento di origine come riga descrittiva
    attivando questa opzione sarà aggiunta una riga descrittiva del documento di destinazione dove saranno riportati il numero e la data del documento di origine;
  • Aggiungi riferimento documento di origine come Riferimenti DDT
    attivando questa opzione nella sezione "Riferimenti DDT" del documento di destinazione saranno inseriti il numero e la data del documento di origine;

Image


Quando un documento viene prelevato è considerato come già evaso e non è più proposto tra i documenti aperti da lavorare.

Per le fatturazioni ricorrenti, per esempio per la fatturazione dei canoni, il documento può essere mantenuto prelevabile attivando la relativa opzione:

  • Mantieni documento di origine prelevabile
    attivando questa opzione il documento di origine rimarrà disponibile per un successivo ulteriore prelievo.

 

Stampa
Tags:
Valutazione:
5.0

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Terms Of UsePrivacy StatementCopyright 2022 by K2 Innovazione srl | P.Iva: 00540880861
Back To Top