Blog

 Blog

Come fare una fattura elettronica di un infermiere (enpapi e regime forfettario). Scarica Gratis Modello Excel

Come fare una fattura elettronica di un infermiere (enpapi e regime forfettario). Scarica Gratis Modello Excel

Le tue prestazioni sanitarie e la corretta modalità di fatturazione

 

Sei un infermiere che svolge l'attività come libero professionista? Per emettere la fattura al tuo cliente, devi seguire delle specifiche regole in modo da rispettare la normativa.

Cosa deve contenere la fattura? Quali sono le regole per la sua compilazione?

 

Elementi essenziali della fattura

I dati generali che devi inserire nella tua fattura:

  • la data della fattura (data di emissione);
  • il numero del documento (il numero deve essere univoco). Non è possibile che si ripeta uno stesso numero;
  • i tuoi dati (nome e cognome, indirizzo completo, partita iva e codice fiscale);
  • i dati del tuo cliente (nome e cognome, codice fiscale e partita iva se si tratta di impresa);
  • descrizione del servizio offerto;
  • valore del servizio offerto;
  • aliquota iva (per questo tipo di fatture non bisogna addebitare iva)
  • valore totale del/i servizio/i venduto/i (totale imponibile);
  • totale documento 

 

Elementi particolari della fattura di un infermiere

Dati IVA

In merito all'attività professionale di infermiere, la normativa dice che le prestazioni sanitarie di diagnosi, cura e riabilitazione alla persona da parte di chi esercita le professioni sanitarie sono esenti da Iva (articolo 10, del DPR n. 633/1972).

Questo significa che se l'infermiere svolge la sua attività nei confronti di un soggetto con partita IVA deve emettere la fattura senza addebito IVA.

 

Qual è la dicitura da inserire nelle fatture dell'infermiere 

La normativa, indicata in precedenza, che definisce la gestione dell'IVA nella fattura dell'infermiere, indica che è obbligatorio inserire nella stessa la seguente dicitura:

"Operazione esente IVA articolo 10, n. 18, D.P.R. n. 633/1972"

 

Cassa previdenziale

Svolgendo quindi la tua attività come libero professionista è inoltre obbligatorio che tu ti iscriva all'Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della Professione Infermieristica (ENPAPI) per il versamento dei contributi previdenziali ai fini pensionistici. Ai fini della compilazione della fattura, questo significa che bisogna calcolare la cassa previdenziale da addebitare al cliente. 
La percentuale da applicare in fattura per il calcolo della cassa previdenziale è del 4%. Questa percentuale deve essere calcolata sul compenso professionale. Nel caso specifico di emissione della fattura alla pubblica amministrazione la percentuale da applicare in fattura è del 2%

 

Imposta di Bollo

Alla fattura di un infermiere, essendo emessa senza addebito IVA, deve essere applicata obbligatoriamente l'imposta di bollo di 2 euro quando l'importo della fattura è superiore a 77,47 euro. Inoltre, l'obbligo di applicazione dell'imposta di bollo comporta l'inserimento all'interno della fattura della seguente dicitura:

"Imposta di bollo da 2 euro assolta sull'originale per importi maggiori di 77,47 euro"

 

Ritenuta d'acconto

Regime Ordinario o Regime Forfettario

Ulteriori informazioni da inserire in fattura dipendono dal tipo di regime fiscale adottato da te, che può essere regime ordinario o regime forfettario (consulta il tuo commercialista per conoscere questa informazione).

Se per la tua attività adotti il regime ordinario in fattura dovrai applicare anche il calcolo della ritenuta d'acconto (un valore che verrà trattenuto dal tuo cliente che verserà allo Stato a titolo di anticipo delle tue imposte).

Questo valore viene calcolato sul valore del compenso più eventuali spese generali con una percentuale del 20%. Il valore viene sottratto al totale del documento determinando il totale da pagare al netto della ritenuta d'acconto. 

Se per la tua attività invece adotti il regime forfettario, in questo caso la normativa dice che non devi applicare la ritenuta d'acconto in fattura, questo regime infatti prevede uno specifico metodo di tassazione forfettaria. La stessa normativa indica che nella fattura bisogna indicare oltre alla dicitura precedentemente indicata, relativa all'esenzione IVA anche la seguente dicitura:

"Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 così come modificato dalla Legge numero 208/2015. Si richiede la non applicazione della ritenuta alla fonte a titolo d’acconto ai sensi dell’articolo 1 comma 67 della Legge numero 190/2014.
Imposta di bollo da 2 euro assolta sull'originale per importi maggiori di 77,47 euro"

 

Esempi della fattura di un infermiere in regime ordinario ed in regime forfettario su fatturapertutti

 

 

Tieni presente che dal 1 gennaio 2019 sarà obbligatorio per tutti emettere la fattura elettronica e da questa data ha valore legale e fiscale solo il documento in formato XML trasmesso al Sistema di Interscambio (SdI). Secondo quanto detto, la fattura in PDF può essere utilizzata come avviso di emissione della fattura senza però alcun valore fiscale e quindi inviata al cliente solo a titolo di cortesia.
Fatturapertutti ha una specifica funzione che permette di inviare all'indirizzo e-mail del tuo cliente il PDF della fattura (per approfondire clicca qui).

La tua fattura può essere personalizzata inserendo il tuo logo, personalizzando i colori e l'area del tuo documento (per approfondire clicca qui)

Se emetti le tue fatture con fatturapertutti, i calcoli del documento (calcolo cassa previdenziale, ritenuta d'acconto, calcolo totale documento) vengono fatti automaticamente. Fatturapertutti  inoltre ti da la possibilità di gestire gli incassi in modo da capire con semplicità l'estratto conto del cliente e la possibilità di avere delle comode statistiche dei tuoi dati.

Che aspetti allora a gestire tutte le tue fatture emesse e ricevute su fatturapertutti?

 Versioni e caratteristiche

 

Per approfondimenti puoi anche leggere:

Come fare la fattura elettronica tra privati B2B. La guida passo a passo

 

Se devi fare una fattura e cerchi un modello gratuito in Excel sei nel posto giusto!

Prima di prelevare il modello da compilare manualmente, però, devi sapere qual'è la differenza tra emettere una  fattura utilizzando un singolo modulo excel ed utilizzare il software gestionale fatturapertutti.

Excel ti offre molte funzioni, ma devi chiederti se ti offre quello di cui hai veramente bisogno. C'è un modo più facile per gestire la tua fatturazione e semplificare sin da subito il tuo lavoro, registrati gratuitamente su fatturapertutti e non avrai più documenti smarriti o pagamenti non registrati.

Per approfondire clicca qui


Se sei sicuro che quello che stai cercando sono dei semplici modelli, e non un modo più semplice di gestire la tua fatturazione, trovi qui il tuo modello fattura excel Infermiere Regime Ordinario e modello fattura excel Infermiere Regime Forfettario.

Fattura EXCEL INFERMIERE REGIME ORDINARIO

Fattura EXCEL INFERMIERE REGIME FORFETTARIO

 

Registrati subito su fatturapertutti per emettere  e ricevere in modo semplice e rapido tutti i tuoi documenticrea il tuo account su fatturapertutti e dopo avere ricevuto le credenziali di accesso completa la tua registrazione con tutti i dati richiesti.

Stampa
Data: ago 3, 2018,
Commenti: 0,
Autore: Claudio

Documenti scaricabili

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Partecipa alla community