FAQ

 FAQ

Audizione dell'Agenzia delle Entrate, chiarimenti su 730 precompilato

Nella giornata di ieri 18 novembre 2015, il Direttore dell'Agenzia delle Entrate Rossella Orlandi ha svolto l'Audizione dal titolo "Indagine Conoscitiva. L'Anagrafica Tributaria nella Prospettiva di una Razionalizzazione delle Banche Dati Pubbliche in Materia di Economia e Finanza. Potenzialità e Criticità del Sistema nel Contrasto all'Evasione Fiscale. Nella relazione dello stesso Direttore sono stati esposti i dati che evidenziano gli ottimi risultati dell'adozione del modello 730 precompilato rispetto al 2014.

La relazione ha chiarito i dubbi posti in merito al Sistema Tessera Sanitaria gestito dal Ministero di Economia e   Finanza ed inviati da Federmanager, CNDCEC e della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri che sottoponevano la possibile duplicazione dei dati inviati che potrebbero essere già disponibili in quanto comunicati all'Agenzia delle Entrate tramite la comunicazione telematica dei dati iva (spesometro).

Il Direttore afferma che è stato previsto nel Disegno di Legge di Stabilità 2016 articolo 49 comma 5 l'esclusione dell'obbligo di trasmissione delle informazioni già trasmesse attraverso il sistema Tessera Sanitaria. Viene quindi precisato che i dati richiesti per la dichiarazione precompilata sono maggiori rispetto a quanto previsto nello spesometro (ad es. prestazione sanitaria/tipo spesa, Regione, Asl).

Sulla base del principio di maggiore semplificazione, di informatizzazione dei sistemi nazionali e di contrasto all'evasione fiscale nella conferenza stampa viene comunicato che l'Agenzia delle Entrate in stretta connessione con gli organi di competenza sta lavorando alla possibilità di raccogliere nella dichiarazione dei redditi precompilata anche i dati relativi ai contributi di previdenza complementare, alle spese per la frequenza di corsi universitari, alle spese funebri ed alle spese per gli interventi di recupero edilizio ed efficienza energetica. 

FatturaperTutti permette di emettere le fatture per le spese mediche

Comunicato stampa dell'Agenzia delle Entrate 18 novembre 2015

Stampa

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Partecipa alla community