Blog

 Blog

Proroga dei termini per gli adempimenti in scadenza il 30 e 31 marzo 2022 a causa del malfunzionamento dei sistemi dell'Agenzia delle Entrate

Data: apr 2, 2022
Categorie: Blog
Commenti: 0
Autore: Claudio

L'Agenzia delle Entrate è intervenuta, come prevede la normativa, in seguito ai problemi di accesso ai suoi portali e siti (Fatture e Corrispettivi, Agenzia di Riscossione, Agenzia delle Dogane e Monopoli di Stato, Agenzia del Demanio, Ragioneria dello Stato e Sogei), ha emanato un provvedimento per prorogare i termini di scadenza relativi agli adempimenti delle date 30 e 31 marzo 2022. 

Il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 1 aprile 2022 stabilisce che in tal caso, i termini di prescrizione e di decadenza nonché quelli di adempimento di obbligazioni e di formalità previsti dalle norme riguardanti le imposte e le tasse a favore dell’erario, in scadenza durante il periodo di mancato o irregolare funzionamento, sono prorogati fino al decimo giorno successivo alla data in cui viene pubblicato il provvedimento di irregolare funzionamento. 

La normativa prevede infatti, che nei casi in cui l’amministrazione finanziaria (Agenzia delle entrate) non sia in grado di funzionare regolarmente a causa di eventi di carattere eccezionale che non dipendono da disfunzioni organizzative dell’amministrazione stessa, deve essere emanato un provvedimento da parte dell’Agenzia delle entrate necessario a prorogare i termini delle scadenze. 

Problemi su fatture elettroniche, scontrini, documenti commerciali, trasmissione corrispettivi, das (agenzia delle dogane)
 

Ricordiamo che il mancato funzionamento dei portali ed ai siti dell'Agenzia delle Entrate ha comportato tra i vari disservizi, problemi nell'emissione degli scontrini elettronici, nell'invio e ricezione delle fatture elettroniche, nell'invio dei corrispettivi carburante. Non è stato possibile emettere fatture elettroniche perchè non è possibile recapitarle all'Agenzia delle entrate, non è stato possibile emettere scontrini elettronici o fatture elettroniche tramite la procedura web dell'Agenzia delle entrate, le notifiche degli esiti delle fatture elettroniche sono arrivate in ritardo e non è stato possibili inviare i corrispettivi dei carburanti perchè il portale dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli di Stato non era funzionante. 

Per approfondimenti in merito al disservizio causato dal mancato funzionamento dei portali ed ai siti dell'Agenzia delle Entrate clicca qui.

FONTE: fiscooggi.it

enlightenedCon fatturapertutti puoi emettere in modo semplice, veloce ed economico le tue fatture elettroniche, i tuoi scontrini elettronici ed hai tantissimi altri servizi per gestire la tua azienda o il tuo negozio. Per approfondimenti clicca qui.

Prova Gratis 60 giorni

 

Documenti scaricabili

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Partecipa alla community

           

Manuale d'uso