Blog

 Blog

Emetti con fatturapertutti le fatture/ricevute delle spese sanitarie per il 730 precompilato

Trasmissione elettronica telematica delle ricevute di spese mediche detraibili.

Gli Iscritti all'albo dei Medici, le Farmacie e le strutture pubbliche e private accreditate al SSN dovranno trasmettere in formato xml le fatture e le ricevute emesse ai loro pazienti. 


Attraverso l'implementazione del Sistema Tessera Sanitaria gestito dalla Ragioneria Generale dello Stato (Mef), grazie alla collaborazione tra ministero della Salute, Regioni, Associazioni di categoria dei farmacisti e Ordine dei medici il 730 precompilato sarà più attendibile.

Quando si effettua la trasmissione elettronica telematica?
Entro il 31/01 dell’esercizio successivo alla emissione dei documenti fiscali

Quando si effettua il il primo invio?
Entro il 31/01/2016 per i documenti fiscali emessi nell’esercizio 2015

Ci sono sanzioni per il mancato invio?

Si, in caso di omessa, tardiva o errata trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria delle fatture rilasciate ai pazienti, la sanzione di 100 Euro per ogni mancato od erroneo invio, sino ad un massimo di 50.000 Euro.

Come funziona il sistema?

Il sistema prevede tre passaggi: 

i soggetti che erogano servizi sanitari (come medici, ospedali, ambulatori e farmacie) inviano al Sistema Tessera Sanitaria - TS (gestito dal Mef) i dati relativi a tutte le prestazioni erogate (dai dati identificativi dell'utente, alla spesa sostenuta), anche di coloro che non usufruiscono della precompilata. 

In un secondo momento l'Agenzia delle Entrate trasmette al Mef i codici fiscali delle persone a cui predisporrà la dichiarazione precompilata; 

a quel punto il Mef renderà disponibili i dati sulle spese mediche, ma solo in forma aggregata, delle persone individuate.

Le spese ammesse 

A partire dal 2016, quindi, il sistema Tessera sanitaria metterà a disposizione dell'Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie e ai rimborsi effettuati nel periodo d'imposta precedente, semplificando ancora piu' la dichiarazione dei redditi per i lavoratori e i pensionati. I dati che il Sistema Tessera sanitaria fornira' alle Entrate dal 1° marzo di ogni anno sono quelli delle ricevute di pagamento, degli scontrini fiscali relativi alle spese sanitarie effettuate dal contribuente e dal familiare a carico e quelle dei rimborsi erogati. In particolare, tra le spese rientrano i ticket per l'acquisto di farmaci (anche omeopatici) e le prestazioni fornite nell'ambito del Servizio sanitario nazionale, i dispositivi medici con marcatura CE e i servizi erogati dalle farmacie come per esempio il test per la glicemia. Inoltre, sono inclusi anche i farmaci per uso veterinario, le prestazioni sanitarie quali la visita medica generica, le spese agevolabili solo a particolari condizioni come le cure termali e altre spese.

I soggetti interessati:

i soggetti che erogano servizi sanitari come ospedali, ambulatori, medici, farmacie e veterinari, inviano al Sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle prestazioni da loro erogate nel corso del 2015. In altri termini questi soggetti, saranno tenuti a inviare documenti quali le ricevute di pagamento, gli scontrini fiscali, i ticket, le analisi e altri test, effettuati anche in farmacia, sia dei contribuenti che usufruiscono della dichiarazione dei redditi precompilata sia di altri contribuenti non interessati dal 730 Precompilato;

Per i dettagli clicca qui

Stampa

Documenti scaricabili

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Partecipa alla community