Supporto

 Supporto

Comunicazione liquidazioni iva 2017

Trimestralmente i contribuenti dovranno inoltrare per via telematica i dati riepilogativi iva

Image

Arriva un nuovo impegno per i contribuenti che da quest'anno sono tenuti trimestralmente alla "Comunicazione liquidazioni periodiche IVA".

L'obbligo di presentazione è stato istituito a seguito dell'entrata in vigore del decreto fiscale 193/2016.

AGGIORNAMENTOProroga scadenza primo invio

Il contribuente, o un suo delegato, dovrà preparare un file in formato XML con i dati da trasmettere, il file dovrà essere generato secondo le specifiche tecniche rilasciate dall'Agenzia e dovrà essere compilato secondo le istruzioni indicate dalla stessa.

Dopo la preparazione il file dovrà essere firmato con firma elettronica qualificata del contribuente o del responsabile della trasmissione da questi delegato.

 

Come fare la comunicazione periodica iva 2017 in xml 

 


Ricevuta di trasmissione:

La ricevuta di avvenuta trasmissione telematica dei dati della Comunicazione è resa disponibile al contribuente nel proprio Cassetto fiscale e nella sezione Consultazione dell’area autenticata dell’interfaccia web “Fatture e Corrispettivi”.


Scadenza:

La comunicazione dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica, anche nel caso di liquidazione con eccedenza di credito, in base al seguente calendario:

  • 31 maggio 2017 - 1° trimestre (proroga fino al 12 giugno);
  • 16 settembre 2017 - 2° trimestre;
  • 30 novembre 2017 -  3° trimestre;
  • 28 febbraio 2018 - 4° trimestre.

Il modello deve essere presentato entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre. La Comunicazione relativa al secondo trimestre è presentata entro il 16 settembre e quella relativa all’ultimo trimestre è presentata entro l’ultimo giorno del mese di febbraio.

Qualora il termine di presentazione della Comunicazione scada di sabato o in giorni festivi, lo stesso è prorogato al primo giorno feriale successivo.

Se, entro il termine di presentazione, sono presentate più Comunicazioni riferite al medesimo periodo, l’ultima sostituisce le precedenti. 


Soggetti esonerati:

Sono esonerati dalla presentazione della Comunicazione i soggetti passivi non obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale IVA o all’effettuazione delle liquidazioni periodiche, sempre che, nel corso dell’anno, non vengano meno le predette condizioni di esonero.


Sanzioni:

L'omessa, incompleta o infedele comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche è punita con la sanzione amministrativa da euro 500 a euro 2.000. La sanzione è ridotta alla metà se la trasmissione è effettuata entro i quindici giorni successivi alla data di scadenza, ovvero se, nel medesimo termine, è effettuata la trasmissione corretta dei dati (art.11, comma 2-ter, DL 18/12/1997, n. 471). 


Documenti:

Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA
Provvedimento prot. 58793 del 27 marzo 2017 

Stampa
Data: mag 5, 2017,
Commenti: 0,
Autore: Cettina
Valutazione:
5.0

Documenti scaricabili

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Partecipa alla community