FAQ

 FAQ

Bonus fiscale formazione 4.0 personale dipendente

Bonus fiscale formazione 4.0 personale dipendente

Firmato il decreto attuativo per il credito d'imposta formazione 4.0

 

In data 9 maggio 2018 è stato firmato il decreto attuativo relativo al beneficio fiscale con l'obiettivo di incentivare l'acquisizione di competenze tecnologiche per i lavoratori dipendenti delle imprese. 

Questo beneficio è stato introdotto dalla legge di bilancio 2018 (articolo commi da 46 a 56 legge 205/2017), la normativa prevede che le spese che danno diritto al credito d’imposta devono essere innanzitutto quelle relative all'anno 2018. Il credito d'imposta formazione 4.0 può essere richiesto da tutte le imprese a prescindere dalla forma giuridica, dal settore economico e del regime fiscale. 

Nello specifico il bonus è pari al 40% delle spese relative al solo costo sostenuto per il personale dipendente per il periodo relativo all'attività di formazione. L'importo massimo riconosciuto all'impresa del bonus è comunque di 300 mila euro.

L'ambito di formazione previsto dalla normativa è relativo, nello specifico, alle competenze sulle tecnologie 4.0 negli ambiti dell'informatica, delle tecniche e tecnologie di produzione, della vendita e del marketing.

 


Fatturapertutti facile ed efficiente
software in cloud
Usa Fatturapertutti per gestire la fatturazione elettronica, la contabilità e altro

   Registrati Gratuitamente   

 

Le tecnologie 4.0 o Piano Nazionale Impresa 4.0 previste sono:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione e realtà aumentata;
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo macchina;
  • manifattura additiva;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

 

Nel decreto sono inoltre indicate le modalità che possono adottare gli enti non commerciali per usufruire del bonus quando queste operano nell'esercizio di attività commerciali. 

La legge di bilancio 2018 infine prevede che Il dato della spesa sostenuta  per il calcolo del bonus deve essere certificato da un revisore legale dei conti e viene chiarito che il credito d'imposta deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta in cui sono state sostenute le stesse. 

 

Registrati subito su fatturapertutti, crea il tuo account su fatturapertutti e dopo avere ricevuto le credenziali di accesso completa la tua registrazione con tutti i dati richiesti.

Stampa
Data: mag 11, 2018,
Categorie: Blog, Normativa, News,
Commenti: 0,
Autore: Claudio

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Partecipa alla community