Articoli più letti

 Supporto

Corrispettivi telematici: Nuovo tracciato versione xml 7

Corrispettivi telematici: Nuovo tracciato versione xml 7

A partire dal 1° ottobre 2021 sarà obbligatorio trasmettere i dati dei corrispettivi giornalieri usando il nuovo tracciato (XML 7.0) per una più completa e corretta gestione di tali dati.

Cambia anche il layout del documento commerciale di vendita o prestazioni, di reso o annullo: anch’esso diventerà obbligatorio dal 1° ottobre 2021.

Il nuovo tracciato permetterà di bypassare alcune di questi limiti, primo fra tutte la duplicazione d’imposta per i corrispettivi non riscossi. L’aggiornamento del tracciato interesserà anche altri aspetti, ad esempio la gestione dei buoni pasto, gli omaggi, gli arrotondamenti per i pagamenti in contanti, la distinzione tra cessione di beni o prestazioni di servizi e le casistiche in cui il commerciante operi con più codici attività ATECO.

L’aggiornamento del tracciato comporta anche una modifica del documento commerciale proprio per quelle operazioni atipiche che però sono molto comuni e che richiedono configurazioni specifiche, ad esempio i beni in sospeso, gli omaggi, i documenti misti, i buoni e così via: le modifiche al layout del documento commerciale ne renderanno più semplice la leggibilità e contribuiranno a ottimizzarne il contenuto per ridurre il consumo di carta in caso di stampa.

Le principali novità relative all’introduzione dell’XML7

  • Nuove modalità di gestione, vendita e utilizzo come metodo di pagamento delle tessere prepagate e delle giftcard
  • Nuove modalità di gestione dei documenti commerciali a cui seguiranno fatture elettroniche
  • Nuova gestione di acconti per acquisto prodotti e successivo documento di vendita finale con storno acconto iniziale
  • Nuova gestione per gli omaggi
  • Obbligo di definizione della quantità e dell’importo dei ticket restaurant e dei buoni pasto incassati
  • Nuove sottocategorie con gestione obbligatoria per la forma di pagamento credito/non riscosso (NR beni, NR Servizi, NR Seguirà fattura, NR omaggi, NR DCR SSN)
  • Nuova forma di pagamento “sconto a pagare” che non influisce nell’imposta del documento

Quali sono le categorie interessate?

Le realtà commerciali che devono procedere all’aggiornamento del proprio registratore telematico al tracciato XML 7 sono le seguenti:

  • Attività commerciali con volume d’affari superiore a 400.000 euro (munite di dispositivi telematici già dal 1° gennaio 2020);
  • Attività commerciali con volume d’affari inferiore a 400.000 euro (obbligate a dotarsi di registratori telematici entro il 1° ottobre 2021).

Entrando nello specifico, parliamo di questi ambiti:

  • Vendita al dettaglio (abbigliamento, ferramenta, cartoleria, elettronica, fiorerie, casalinghi, mercerie, profumeria, erboristeria, parrucchieri, centri estetici);
  • Operatori del settore HO.RE.CA (ristoranti, bar, hotel, B&B);
  • Venditori ambulanti.
Stampa
 
Data: giu 22, 2021,
Categorie: Blog, Normativa, News,
Commenti: 0,
Autore: Claudio

Theme picker

Partecipa alla community