Blog

 Blog

Codice tributo per versare l’iva carburanti acquistati da un deposito

Codice tributo per versare l’iva carburanti acquistati da un deposito

L'Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per il pagamento con F24

Tramite comunicato stampa del 20 febbraio 2018, l'Agenzia delle Entrate precisa che, è stato istituito il codice tributo "6044" da indicare nel modello F24 per consentire l'applicazione delle nuove regole previste dalla legge di bilancio 2018 in merito alla vendita di carburante introdotto e stoccato in depositi gestiti da imprese di terzi

La legge di bilancio 2018 ha stabilito in questi casi l'obbligo, da parte del soggetto per conto del quale il gestore del deposito procede con l'immissione in consumo od estrazione dei carburanti, del versamento dell'iva senza possibilità di compensazione. 

Per approfondire in merito alle novità introdotte clicca qui

La risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 18/E del 20 febbraio 2018 ha definito quindi il codice tributo "6044" denominato "Versamento IVA  immissione in consumo dei prodotti dal deposito fiscale o estrazione dal deposito di un destinatario registrato" da utilizzare nel modello F24 per il versamento relativo. Il modello F24 prevede la compilazione della sezione "contribuente" con l'inserimento dei dati del soggetto debitore e la compilazione della sezione "erario ed altro" con l'inserimento dei dati identificativi del deposito e dell'anno di riferimento dell'operazione.

 

 kit carburanti

 

Nel caso in cui il tributo è pagato dal gestore del deposito fiscale (solidalmente responsabile del versamento dell'iva) bisogna compilare la sezione "contribuente" con l'inserimento dei dati del soggetto per conto del quale è effettuata l'immissione in consumo od estrazione dei carburanti e nel campo del codice fiscale del coobligato bisogna inserire il codice fiscale del gestore del deposito.

Sempre in merito alle disposizioni iva e per il miglioramento dell'efficienza nella riscossione iva dello Stato, la Legge di Bilancio 2018 ha introdotto, a partire dal 1 luglio 2018, per i soggetti che effettuano cessioni tra imprese di benzina o gasolio per motori, l'obbligo di emettere fattura elettronica. Questo obbligo verrà ampliato a tutte le altre operazioni tra le imprese a partire dal 1 gennaio 2018. 

Per approfondimenti in merito alla fattura elettronica per la vendita di carburanti clicca qui

 

Fatturapertutti è un software in cloud facile e veloce, che ti permette di gestire semplicemente tutti i documenti, le fatture tradizionali, le fatture elettroniche alla pubblica amministrazione, le fatture elettroniche ai privati e gestire la contabilità clienti.

Registrati subito su fatturapertutti per gestire i tuoi documenti, crea il tuo account su fatturapertutti e dopo avere ricevuto le credenziali di accesso completa la tua registrazione con tutti i dati richiesti.

Stampa
Data: feb 22, 2018,
Commenti: 0,
Autore: Claudio

Commenta

This form collects your name, email, IP address and content so that we can keep track of the comments placed on the website. For more info check our Privacy Policy and Terms Of Use where you will get more info on where, how and why we store your data.
Aggiungi commento

Theme picker

Partecipa alla community